La nostra VII serata è stata dedicata alla Vera Storia della Round Tab, Piero Brighetti, Presidente dell’associacione culturale San Giacomo Maggiore, esperto dei trattati di scherma rinascimentali, storico medievale e rinascimentale bolognese ed europeo ci ha spiegato da dove è nata e da che cosa si è ispirata. E’ stata fatta lettura del simbolo della Round Table ed un raffronto con le rappresentazioni storiche. Si è parlato delle origini della tavola rotonda: la nascita del ciclo bretone cavalleresco Artouriano, tra mito, storia e leggenda, per passare poi al grande Re Artù con una contestualizzazione storica e alcuni parallelismi con le simbologie cristiane del nuovo testamento nel contesto mistico/religioso. La cavalleria e il codice d’onore degli uomini d’arme.
La serata si è poi conclusa con la dimostrazione di armeggio schermistico in armatura leggera e la vestizione di un cavalliere in armatura pesante.
Un grandissimo grazie a Piero Brighetti per averci offerto una serata di grande impatto ed emozione.
Un evento particolarmente importante ha contribuito a rendere la serata ancora più significativa, proprio perchè un nuovo tabler è entrato formalmente a far parte della nostra Round Table 7 Bologna, l’Amico Michele Mattioli, che ha recitato magitralmente un sonetto su Re Artù. Ogni nuovo ingresso in tavola rappresenta un momento magico che va a dare sempre più forza a questo meraviglioso gruppo di amici.
Vostro in Tavola
Viero Negri
Presidente RT7 Bologna 2013-2014

PIERO BRIGHETTI
Nasce a Bologna il 5 febbraio 1971.
La Maturità Artistica, conseguita presso l’Istituto Statale d’Arte di Bologna nel 1990, il diploma di Progettista Grafico Pubblicitario, conseguito presso l’Istituto Professionale d’Alta Formazione Gallileo nel 1991, e il diploma di Web Master-Web Designer nel 1992, gli permettono di intraprendere la carriera del graphic designer. L’esperienza in ambito grafico e pubblicitario matura presso il Moruzzi’s Studio di Bologna dal 1991 al 1999 dove ricopre i ruoli di illustratore, graphic designer e art buyer, consentendogli di approfondire i linguaggi della comunicazione grafica e pubblicitaria nelle sue molteplici applicazioni e portandolo a fondare nel 2000 una nota agenzia di Comunicazione Integrata.
È lo stretto rapporto con gli uffici stampa di Provincia di Bolgna, Camera di Commercio, Regione Emilia-Romagna Commercio.Turismo e Unindustria Bologna nonché l’attività di consulente alla comunicazione corporate di aziende come IMA Spa, che gli permetterà di approfondire e sviluppare in seguito, la comunicazione visiva verso un target sempre più vasto, sfacettato ed esigente. Tale esperienza lo porterà poi a ricoprire il ruolo di docente presso istituti prestigiosi bolognesi come la Fondazione Aldini Valeriani, l’Istituto Salesiani, il liceo scentifico Augusto Righi, l’Università agli Studi di Bologna e l’Ordine dei Giornalisti dell’Emilia-Romagna.
Tra i fondatori, dell’associazione culturale San Giacomo Maggiore, derivazione della prestigiosa scuola di scherma antica Achille Marozzo, ne ricopre il ruolo di Presidente dal 2005, appassionandosi ai trattati di scherma rinascimentali e approfondendo gli studi sulla storia medievale e rinascimentale bolognese ed europea. Questi studi, associati a quelli di storia dell’arte e comunicazione visisva, maturati nel tempo, costituiscono il bagaglio culturale ed iconografico che gli consentirà di partecipare alla redazione di alcune pubblicazioni di storia locale, tra cui il volume “Dettagli di Impresa” edito da Unindustria Bologna e poi di allargare i suoi orizzonti verso la ricostruzione storica del rinascimento italiano con seminari e performance schermistiche al Museo Civico Medievale di Bologna e in diversi comuni d’Italia…non a caso è stato detentore, per cinque anni consecutivi, della medaglia d’oro al Torneo Nazionale di scherma antica “Achille Marozzo”, in disciplina Spada e Daga.