Cari Tablers, Cari Amici,
è con grande piacere che Vi invio l’invito relativo alla prossima serata:

Come si crea un sogno: l’automobile”

Giovedì 11 Maggio – ore 20,30

CIRCOLO BONONIAVia Castiglione ,1 Bologna

OSPITE D’ONORE DELLA SERATA

FEDERICO LANDINI

Model Responsabile Maserati S.P.A.

La serata vedrà nostro ospite e relatore l’ Ing.Federico Landini, che ricopre il ruolo di Model Responsabile, cioè il responsabile dell’intero sviluppo di una vettura, prima della Maserati Levante ed ora dell’Alfa Stelvio.
La serata è aperta a compagne e amici, per i Tabler attivi la serata è in quota fino a euro 25,00, ed avrà un costo di euro 40,00 da corrispondere la sera stessa al nostro Tesoriere.
Si prega di confermare la propria presenza al nostrosegretario di tavola Lorenzo Visci o direttamente a me, entro giovedì 4 Maggio 2017ai seguenti indirizzi mail  lorenzo.visci@gmail.com e nikcroce@tiscali.it
Un cordiale saluto
Vostro in Tavola
Nicola Croce
Presidente RT7 Bologna
2016-2017

Federico Landini nasce a Carpi (Mo) nel 1976, consegue il diploma come perito meccanico nel 1995, per poi laurearsi nel 2000 in Ingegneria Meccanica conseguita presso Bridgewater State College di Boston (US).
Attualmente fa parte del Group Executives di FCA come Dirigente d’Azienda col ruolo di Project Engineering Manager Master Professional operativo presso Maserati /Alfa Romeo Product Development di Modena.
Durante la propria esperienza professionale in Ferrari/Maserati all’ interno del Ferrari Engineering ha avuto occasione di contribuire allo sviluppo di progetti speciali
-Alenia Spazio Divisione Combattimenti (2002): Progetto EFA 2000
-Aeritalia (2003): SKYLAB Stazione Alpha
Inoltre durante un progetto di scambio culturale a livello europeo tra case automobilistiche è stato ceduto per 4 mesi a Porsche MotorSport nell’ estate del 2001.
Questo il percorso professionale di Federico Landini:
Ferrari S.P.A. –Sviluppo Componenti Autotelaio GT- Dal 2000 progettista di Sviluppo Componenti Autotelaio prima come junior engineer poi diventato senior con la responsabilità dell’impostazione archetipi della sospensione M139 (Quattroporte Maserati) ed F137 (Ferrari 612 Scaglietti) lavorando in simbiosi con l’ impostazione strategica e l’ architettura veicolo.
Maserati S.P.A. –Applicazione Componenti Autotelaio GT- Dal 2003 al settembre 2007 ha rivestito il ruolo di PR (Project Responsible) Chassis e Dinamica Veicolo nei Team di Sviluppo prodotto con il compito di coordinare e gestire risorse e budget di applicazione, nonché pianificare lo sviluppo del prodotto e dei componenti dell’ area di competenza, dall’ “idea” alla “produzione”. Il PR è parte del core Team Interfunzionale di Sviluppo prodotto con cui condivide obbiettivi funzionali , affidabilistici e di budget relativamente al proprio perimetro di competenza.
Maserati S.P.A. –Vehicle Integration & Concept – Dal settembre 2007 al febbraio 2010 ha rivesto il ruolo di Vehicle Integration Responsible in abito sviluppo nuovi progetti, coordinando il lavoro dei Project Responsible di area al fine di raggiungere i target prestazionali della vettura impostata. Nelle fasi precedenti allo sviluppo del prodotto ho il compito di sviluppare l’ impostazione veicolo, definendo i target veicolo e creando/gestendo il piano integrato di sviluppo. All’ interno del Gruppo FIAT il VIR è il Responsabile Tecnico dell’intero veicolo e collabora in simbiosi con l’ MR (Model Responsible) e PM (Planner Manager) per raggiungere i target prefissati nel rispetto di iniziative economiche predeterminate e delle tempistiche di time to market richieste dall’ Azienda.
Maserati S.P.A. – Model Responsible – Dal febbraio 2010 al dicembre 2012 , dopo aver partecipato con un ruolo di primaria visibilità alla presentazione stampa internazionale della Gran Cabrio effettuata a Roma , rivesto il ruolo di Model Responsible di un nuovo modello di vettura in sviluppo . In questa fase coordino l’ impostazione tecnica insieme al VIR definendo le variabili del Business Case interfacciandomi direttamente con il finance.
Coordina il Team Interfunzionale di Modello in modo che lo sviluppo rimanga allineato per tempistiche, costi e contenuti al business case rassegnato e condiviso con CEO/BOARD
MASERATI S.P.A. – LAUNCH MANAGER – Da Dicembre 2012 al gennaio 2013, riveste il ruolo di Launch Manager per la nuova vettura Quattroporte.
Il Launch Manager cura e guida il lancio commerciale della vettura attraverso tutti i Mercati Mondiali garantendone i risultati, il rispetto del Budget e lo STD Qualitativo. Condivide e sviluppa le strategie comunicative e di lancio dei singoli mercati verificando il miglior trade off tra volumi e spending. Riporta al Board eventuali criticità e piani di azione. La figura del Launch Manager riporta gerarchicamente al Marketing Director e funzionalmente direttamente al CEO.
Maserati S.P.A. – Model Responsible – Dal Gennaio 2013 al giugno 2016   , riveste il ruolo di MR per il progetto M161 (Levante) , primo SUV nella storia di Maserati. Gestendo un team interfunzionale di circa 500 persone e un budget superiore ai 600 Mi€ ha garantito la messa in produzione di un progetto di primaria importanza, dal punto di vista strategico, per il gruppo FCA . Continue iterazioni con il Global Executive Council, al quale riportava mensilmente lo stato di avanzamento del progetto, gli hanno garantito una visibilità a livello globale dal punto di vista professionale. I target qualitativi, economici e temporali del progetto sono stati raggiunti.
Maserati S.P.A. – Model Responsible Alfa Romero D-SUV   – Dal Luglio 2016 al giugno rivesto il ruolo di MR per il progetto AR949 (Stelvio), primo SUV nella storia di Alfa Romeo. Fondamentale è stata l’ esperienza globale mutuata su un segmento Premium SUV tramite il Progetto Levante che mi ha permesso di portare al successo anche questo progetto attraverso la gestione di un Team Globale di quasi 700 persone e un bdgt di 900 Mio€. Report Diretto e costante al GEC e al CEO di Gruppo . E’ stato inoltre curatore scientifico presso l’ Università di Modena e Reggio Emilia seguendo i “Tesisti” in Ingegneria Meccanica del Dipartimento di Mezzi Terrestri nello sviluppo degli argomenti di Tesi.
Fa parte della commissione tecnica Formula ATA (Associazione Tecnica dell’ Automobile) per cui partecipo all’annuale valutazione dei progetti Universitari Europei insieme ad un Comitato di Tecnici Italiani di alto livello provenienti da differenti realtà motoristiche (F1, Industrial, Motociclismo, Lamborghini, Ducati, Ferrari, Fiat Group, etc)